I difetti fondamentali. L'arte del racconto al suo meglio

Gli scrittori lavorano nelle tenebre, e come ciechi soppesano l oscurit ha detto Jos Saramago Ma davvero possibile raccontare una figura sfaccettata, mutevole e imprevedibile come quella di chi per mestiere inventa mondi Come rintracciare la sua natura autentica negli abissi dell immaginazione in cui lavora Forse bisognerebbe partire dalle cose concrete, dalle pul Gli scrittori lavorano nelle tenebre, e come ciechi soppesano l oscurit ha detto Jos Saramago Ma davvero possibile raccontare una figura sfaccettata, mutevole e imprevedibile come quella di chi per mestiere inventa mondi Come rintracciare la sua natura autentica negli abissi dell immaginazione in cui lavora Forse bisognerebbe partire dalle cose concrete, dalle pulsioni pi animali, dai difetti Questa la risposta di Luca Ricci, in un ritratto composto da quattordici istantanee fulminanti, indiscrete, perfette che sono anche quattordici racconti d a perch l a, a ben vedere, il difetto pi evidente, e necessario, di ogni essere umano C lo scrittore che trascorre una vacanza in una spiaggia nudista, salvo poi incapricciarsi dell unica ragazza che, chiss perch , resta vestita c quello che per sbarcare il lunario apre un bed breakfast e una sera, con la complicit di un volo cancellato, ha l occasione di affittare una camera al pi potente agente letterario del mondo c quello che ogni luned , con una puntualit inflessibile, chiama una casa editrice pur sapendo che il suo dattiloscritto non verr mai letto Sebbene il risultato rimandi alla perentoriet di un classico, Ricci spinge l arte del racconto al di l delle forme note e dei generi consolidati, chiedendo alla letteratura di assolvere ancora una volta al compito pi arduo, quello di indagare l impasto misterioso di cui fatta ogni esistenza.
I difetti fondamentali L arte del racconto al suo meglio Gli scrittori lavorano nelle tenebre e come ciechi soppesano l oscurit ha detto Jos Saramago Ma davvero possibile raccontare una figura sfaccettata mutevole e imprevedibile come quella di chi per me

  • Title: I difetti fondamentali. L'arte del racconto al suo meglio
  • Author: Luca Ricci
  • ISBN: 9788817092173
  • Page: 204
  • Format: Hardcover
    • [PDF] ↠ Free Read ☆ I difetti fondamentali. L'arte del racconto al suo meglio : by Luca Ricci ✓
      204 Luca Ricci
    • thumbnail Title: [PDF] ↠ Free Read ☆ I difetti fondamentali. L'arte del racconto al suo meglio : by Luca Ricci ✓
      Posted by:Luca Ricci
      Published :2018-06-09T23:02:45+00:00

    About the Author

    Luca Ricci

    Luca Ricci considerato uno dei migliori scrittori italiani di racconti Tra le sue opere ricordiamo L a e altre forme d odio 2006, Premio Chiara , Come scrivere un best seller in 57 giorni 2009 , Mabel dice s 2012 e Fantasmi dell aldiqu 2014 Tiene corsi di scrittura per la Scuola Holden e la Scuola del Libro, e cura per Il Messaggero la rubrica settimanale di libri Ricci Capricci.

    985 Comment

    • lorinbocol said:
      Sep 19, 2018 - 23:02 PM

      e niente. arrivata a il solitario getto la spugna. mancano meno di 100 pagine, ma le precedenti 237 bastano e avanzano. puoi leggere un paio di questi racconti, ma già al quarto di fila a me era scesa la catena.poi si può pure dire che alcuni sono più riusciti (per quanto mi riguarda il rifiutato e lo stregato) ma altri si fermano a un livello quasi imbarazzante. tipo il rothiano, che peraltro apre inspiegabilmente il volume (rizzoli poteva fare due piaceri all'autore: risparmiarsi quello str [...]

    • stefano said:
      Sep 19, 2018 - 23:02 PM

      Ho letto quattro racconti, l'ultimo a salti, il terzo anche. Non credo che ne leggerò altri, nonostante le mirabolanti promesse che campeggiano in copertina. L'arte del racconto al suo meglio. E vabbe', lo so che non è colpa dell'autore, non decide lui cosa mettere in copertina, ma però a me mi danno una brutta sensazione lo stesso queste frasi. L'arte del racconto al suo meglio, insomma, e credo di averlo già detto, ma parole del genere mi fanno pensare al mese di luglio, quando il Cagliari [...]

    • marco_izner said:
      Sep 19, 2018 - 23:02 PM

      Ormai è cosa nota: il racconto in Italia non ha mai avuto troppa fortuna.Anche in un momento come questo, in cui la brevitas sembra essere diventata imperativo di ogni forma d’espressione, quella che gli anglosassoni chiamano short story non riesce a incidere come dovrebbe nel panorama letterario del Bel Paese; eppure non mancano, e non sono mai mancati, ottimi rappresentanti di questa nobilissima arte.Luca Ricci spicca senza dubbio tra quelli della sua generazione, e si riconferma autore di [...]

    • Domenico Fina said:
      Sep 19, 2018 - 23:02 PM

      'L'arte del racconto al suo meglio', trovata editoriale che, a mio avviso, assesta il colpo di grazia al libro.

    • Sandro Paté said:
      Sep 19, 2018 - 23:02 PM

      Divorato. Un racconto tira l'altro per colpa della nostra voglia di avere a che fare con l'editoria. Nostra. Mia, di Luca Ricci, l'autore, di chi legge, di chi non legge solo lo Strega del momento, di tutti. Ogni racconto, ognuno in un modo creativo e originale, è basato su i tanti stereotipi del mondo dei libri. Nulla di nuovo ma raccontato con ironia, la precisione che i buoni racconti hanno sempre e quel qualcosa in più, un mix di cinismo, malinconia e divertita esagerazione. In rigoroso or [...]

    • ReginLaRadiosa said:
      Sep 19, 2018 - 23:02 PM

      “Queste biografie sono veramente fantasiose, eh?”“Se fosse un’opera di fantasia si chiamerebbe romanzo.”Scrollo la testa: “Io credo che se una qualsiasi cosa viene scritta automaticamente perde il suo statuto di realtà, e accede a una dimensione onirica, visionaria, che è appunto quella della letteratura.”“È un’idea un po’ ingenua” mi dice. “Ogni scrittura dipende dal contesto in cui è utilizzata, il linguaggio è un codice comunicativo.”La mia recensione di questa [...]

    • Unagna said:
      Sep 19, 2018 - 23:02 PM

      Dal libro emerge un pessimismo profondo che permea i rapporti sociali, tipico della letteratura e del cinema italiano che ritraggono la società (pensate a Margaret Mazzantini: una sfiducia alla base dell'umanità, che non risparmia nessuno. Ci siamo). Peccato perché lo stile è molto bello, ma è rovinato dall'esasperazione del sesso, presentato come unico momento che rompe la monotonia delle vite dei protagonisti dei racconti. Difatti i racconti che ho apprezzato di più sono quelli in cui il [...]

    • Paolo Latini said:
      Sep 19, 2018 - 23:02 PM

      Racconti scritti con la solita nota maestria di Luca Ricci, ironici e amari, a volte velatamente tristi. Ognuno riporta le sconfitte e le grottesche vicissitudini di chi si trova a voler gravitare nell’orbita del mondo editoriale italiano, e lo fa con un linguaggio limpido ed efficace, senza inutili sarcasmi e senza sbavature. I difetti fondamentali dimostra come l'arte del racconto in Italia sia almeno in buona salute. Peccato che ci si ostini a snobbare la forma breve.

    • Nellie Airoldi said:
      Sep 19, 2018 - 23:02 PM

      A tratti feroce, e sicuramente fin troppo sincero, I difetti fondamentali sono una chiave per leggere la vita di tutti i giorni di chi scrive, per ricordarci che sono persone umane, sì, con gli stessi vizi e passioni di tutti noi. justanotherpoint.wordpress

    • Tristan Damiani said:
      Sep 19, 2018 - 23:02 PM

      Ho letto questo libro su consiglio di un'amica, se in questi giorni ha avvertito uno strano fischio nelle orecchie, le dirò che io ne sono stato il mittente. A parte "Il Rifiutato", ho fatto davvero fatica a farmi piacere questi racconti, salvo "Il Rothiano", "L'invidioso" e "Il suggestionabile". Alcuni li ho trovati volgari, altri, con quelle liste infinite di parole ripetute mi hanno solo fatto innervosire. I finali poi sono davvero deludenti. Il fatto è, che per me, per dirla come uno dei p [...]

    Leave a Reply